Spingi….la Bellezza….lì

‘Le spinte incutono timore, prevedono in sè limiti, paure, ma spingono, spingono fino a farti mancare il fiato. Davanti c’è il tuo volo, le tue ali che vengono bruciate ripetutamente dal contorno, rotte dai rami aridi degli alberi invernali, ma che si rigenerano continuamente grazie alla spinta propulsiva del tuo sogno, del tuo sogno di volare più in alto possibile’, disse. La sua spinta era la ricerca; era continuamente spinto a ricercare qualcosa e a volte la ricerca era ossessiva. Ci fu un tempo in cui collezionava adesivi colorati, poster; poi ci fu il collezionare, a volte ossessivamente, rapporti malati; ora la sua ricerca, invece, altrettanto ossessiva era direzionata, scoprì, a collezionare BELLEZZA, e….ci stava riuscendo. Ossessivamente bellezza ovunque e questo stato gli permetteva una esposizione emotiva continua e prolungata, che identificò ancora una volta con la FELICITA’ turbativa e perturbante, avvolgente nell’anima rigenerata e rinnovata……rdn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contenuto interessante? condivilo...!

Follow by Email
LinkedIn
Share
Instagram