La nostra cultura ci ha imposto il mito della ‘normalità’ riempendolo di significati e significanti fasulli e mancanti del ‘vibrante’, condizionando a tal punto da far sentire il ‘vibrante’ diverso. Pensavo che nel tempo qualcosa potesse cambiare ma mi accorgo, attraverso la clinica, che le nuove generazioni sono ancor di più vittima di questa guerra sotteranea che mira ad annullare la creatività, la libertà…rdn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contenuto interessante? condivilo...!

Follow by Email
LinkedIn
Share
Instagram